Piovono risorse sugli ospedali della Calabria

Accogliendo le richieste della Regione, il governo nazionale ha rimodulato gli importi dei fondi Inail stanziati per alcuni presìdi: in arrivo oltre 860 milioni 

Gli interventi più consistenti riguardano il Gom di Reggio Calabria e la realizzazione del nuovo hub di Cosenza, ma ci sono anche altri beneficiari

Oltre 860 milioni per gli ospedali della Calabria. Accogliendo le richieste della Regione, il governo nazionale ha rimodulato gli importi dei fondi Inail stanziati per alcuni presìdi sanitari della Calabria, tra i quali soprattutto gli ospedali di Reggio Calabria e di Cosenza. Ad annunciarlo il presidente della Regione e commissario della sanità calabrese Roberto Occhiuto. 

«Lo scorso febbraio – ha detto Occhiuto - in occasione della ricognizione del fabbisogno di ulteriori iniziative, avviata dal Ministero della Salute, la Regione Calabria per il Gom di Reggio Calabria aveva chiesto di incrementare di 90milioni di euro le risorse per l’intervento “Ampliamento Nuovo Ospedale Morelli di Reggio Calabria”, già finanziato con 180 milioni di euro, portando così il totale a 270 milioni di euro. Avevamo anche richiesto di incrementare di ulteriori 2 milioni e 700mila euro il valore dell’iniziativa denominata “Completamento polo onco-ematologico del nuovo Ospedale Morelli”, già finanziata con 10 milioni, portandola così a complessivi 12 milioni e 700mila euro. Avevamo, inoltre, suggerito di valutare un’ulteriore iniziativa proposta dal Gom di Reggio Calabria, denominata “Realizzazione della Palazzina Uffici e della Foresteria” in un’area adiacente all’attuale Presidio Morelli, per un costo complessivo di 13 milioni di euro. La Regione Calabria, infine, nell’ambito della propria programmazione sanitaria, ha ritenuto prioritario finanziare integralmente a valere sui fondi Inail, la realizzazione del Nuovo Ospedale di Cosenza, di importo complessivo pari a 349 milioni - per questo progetto erano già stati assegnati fondi per 191 milioni e 100mila euro - unitamente all’intervento relativo alla Cittadella della Salute di Cosenza, che prevede la riconversione allo svolgimento di funzioni a supporto della rete territoriale regionale dell’attuale presidio Annunziata, per un importo di 45 milioni».

Dunque – ha spiegato Occhiuto - «nel mese di luglio abbiamo avanzato formale richiesta al Ministero della Salute per rimodulare le risorse stanziate per la Calabria, e nei giorni scorsi è arrivato il definitivo semaforo verde dall’esecutivo nazionale. Avremo, per gli ospedali di Reggio Calabria e di Cosenza, 689 milioni e 700mila euro, 308 milioni e 600mila euro in più rispetto a quelli che erano stati stanziati negli scorsi anni. Allo stesso tempo sono stati confermati 14 milioni di euro per la realizzazione di un nuovo edificio polifunzionale nel crotonese, 35.702.321,75 euro per la riqualificazione del polo ospedaliero di Polistena, e 86 milioni e 800mila euro per il nuovo ospedale di Catanzaro».