Via al Piano che cambierà il volto degli aeroporti calabresi

Il Comitato di Presidenza di Unindustria Calabria ha incontrato l’amministratore unico di Sacal spa, Marco Franchini. La riunione è stata presieduta dal leader degli industriali calabresi, Aldo Ferrara

Avviato il tavolo di confronto sulle prospettive dell’importante piano di rilancio industriale e strategico del sistema dei trasporti aerei in regione

CATANZARO - Il Comitato di Presidenza di Unindustria Calabria ha incontrato l’amministratore unico di Sacal spa, Marco Franchini. La riunione, presieduta dal leader degli industriali calabresi, Aldo Ferrara, ha segnato l’avvio del tavolo di confronto sulle prospettive dell’importante piano di rilancio industriale e strategico del sistema dei trasporti aerei in regione promosso dalla società che gestisce i tre aeroporti calabresi con il sostegno della Regione Calabria.

All’incontro hanno preso parte e sono intervenuti Natale Mazzuca, past president Unindustria Calabria e componente del Consiglio Generale di Confindustria; Giovan Battista Perciaccante, presidente Ance Calabria; Fortunato Amarelli, presidente Confindustria Cosenza; Domenico Vecchio, presidente Confindustria Reggio Calabria; Daniele Diano, presidente Comitato Piccola Industria Unindustria Calabria; Umberto Barreca, presidente Gruppo Giovani Imprenditori Unindustria Calabria;  i direttori Dario Lamanna, Unindustria Calabria e Confindustria Catanzaro;  Luigi Leone, Ance Calabria; Rosario Branda, Confindustria Cosenza; Anselmo Pungitore, Confindustria Vibo Valentia; e Daniela Ruperti, Confindustria Crotone. 

Il Piano, che com’è noto prevede investimenti per 215 milioni di euro, promette di cambiare in maniera sostanziale il volto e quindi la funzionalità e l’appeal degli aeroporti calabresi. Una circostanza, questa, che si concretizza in una serie di opportunità da cogliere e valorizzare per l’intero sistema produttivo locale.

Al termine della relazione sul Piano esposta da Franchini e dopo una serie di spunti e proposte operative giunte da tutti i presenti, il presidente Ferrara ha sottolineato: «L’approccio allo sviluppo del Piano che Marco Franchini dimostra di avere è assolutamente da sostenere. Abbiamo apprezzato il forte senso di responsabilità con cui sta gestendo l’importante compito a cui è chiamato e il suo modo schietto di affrontare con pragmatismo le questioni. Non possiamo perdere tempo su temi che attengono allo sviluppo dell’intera regione e su questi Unindustria Calabria è pronta a fare la sua parte. Siamo lieti che con Franchini ci siamo trovati allineati sull’esigenza di condividere scelte e decisioni strategiche affinché le ingenti risorse da destinare alla riqualificazione degli aeroporti calabresi e alla loro capacità di connettere la nostra regione con il resto del Paese e del Mondo, assieme al coinvolgimento diretto del sistema produttivo locale nella realizzazione del Piano riescano a produrre molteplici effetti positivi sull’intero tessuto sociale calabresi. Siamo quindi felici di essere parte di integrante di un progetto di sviluppo strategico di tale portata: Sacal può contare su Unindustria Calabria».