CAROLINA GIRASOLE ASSOLTA IN CASSAZIONE

CAROLINA GIRASOLE ASSOLTA IN CASSAZIONE

La scorsa settimana Carolina Girasole, già sindaca di Isola Capo Rizzuto in provincia di Crotone, è stata assolta anche in Cassazione.

Carolina ha fatto il sindaco con grinta e passione, sopportato gli arresti e quasi otto anni di calvario giudiziario con estrema dignità.

Goffredo Buccini nel suo libro "L'Italia quaggiù" l'ha indicata come una "eroina" dell'antimafia e una delle protagoniste d'un "nuovo corso" che vedeva alcune donne protagoniste sulla scena politica calabrese.

L'ho detto allora (e lo ribadisco ora) che l'impostazione di quel libro non mi ha trovato d'accordo. Ma è indubbio che l'amministrazione Girasole, dopo anni di inadempienze amministrative, ha segnato uno spartiacque. Per esempio, ha acquisito al Comune i terreni confiscati alla mafia e contribuito alla costruzione di una cooperativa di giovani per la gestione dei beni confiscati. Insomma, la sindaca di Isola ha creduto di poter rappresentare dignitosamente lo Stato in una terra sicuramente difficile e piena di insidie ma non solo, e non tanto, per la presenza della ‘ndrangheta.

La lettura integrale dell'articolo è riservato agli abbonati.

Post Opinionisti