Paola, maresciallo morto per un malore dopo una lite. Indagato un 28enne di Cosenza

PAOLA (CS) – Ci sarebbe un indagato per la morte del maresciallo dei carabinieri Antonio Carbone, di 56 anni, deceduto lunedì scorso a Paola, sul Tirreno cosentino, per un malore accusato dopo una lite con alcuni bagnanti che il sottufficiale aveva ripreso

dopo aver visto gettato in mare dei rifiuti. La notizia è stata riportata del “Quotidiano del Sud”. Si tratterebbe – sulla vicenda gli inquirenti mantengono il riserbo – di un 28enne di Cosenza già noto alle forze dell’ordine, individuato da personale del Commissariato di Paola della Polizia.

Continua la lettura sulla fonte ufficiale:

https://www.quicosenza.it/news/tirreno/419800-paola-maresciallo-morto-per-un-malore-dopo-una-lite-indagato-un-28enne-di-cosenza

...continua la lettura sulla fonte ufficiale