“Calabria Verde andava rilanciata, non affossata”

Ormai è un dato di fatto: in Calabria si è capaci di distruggere anche quello che di buono si riesce a creare. È il caso di “Calabria Verde”, azienda in house della Regione. Secondo i dati della Protezione Civile, nella prima metà del decennio 2010/2020, la Calabria faceva registrare la minore superficie bruciata, rispetto al numero di eventi, di tutta Italia.

Questo perché il lavoro svolto, con estrema perizia ed una perfetta organizzazione, dall’azienda “Calabria Verde”, per 365 giorni all’anno, sui 60 mila ettari di bosco pubblico, dava, evidentemente, i suoi frutti. E questo anche nonostante il mancato investimento di 35 milioni di fondi Por destinati al potenziamento della struttura, soldi rimandati a Bruxelles. Con il patrimonio boschivo della nostra regione e con l’esperienza della drammaticità degli incendi che non mancano mai nelle nostri estati, “Calabria Verde” andava potenziata, innovata e rilanciata, di certo non affossata.

“Calabria Verde”, invece, è stata smembrata e disarticolata; è stata affidata dapprima ad un generale in pensione e, poi, ad un dirigente regionale. Da entrambi sarebbe interessante sentire quali risultati abbiano raggiunto. 

Da queste considerazioni discendo alcune domande:

Cosa è stato fatto in questi anni, e nell’ultimo in particolare?

Perché non sono stati comprati mezzi e non sono stati censiti quelli già a disposizione?

É stata fatta la manutenzione?

Perché per gli elicotteri in servizio è stata fatta una proroga a fine giugno scorso?

E perché per soli 4 elicotteri, e non cinque?

Come mai gli acquisti dei dispositivi di protezione individuale sono stati comprati a fine giugno e non, magari, a dicembre?

Perché i 3500 forestali in servizio non hanno un turnover prestabilito e vengono invece inviati a svolgere mansioni minori di manutenzione in soli pochi comuni?

Quanto costa ogni singolo intervento dei canadair?

Tante domande che rimarranno senza risposta. E, intanto, la nostra Calabria brucia”.

 

Massimo Misiti

Deputato Movimento 5Stelle

...continua la lettura sulla fonte ufficiale