Occhiuto: “Risultato clamoroso di FI in Calabria, ora il governo regionale è più forte”

“In Calabria il partito azzurro ha avuto un risultato clamoroso, sia al Senato che alla Camera. Con il 16% abbiamo conseguito la percentuale più alta in Italia per Forza Italia”

CATANZARO – “Il centrodestra ha vinto nettamente le elezioni politiche, e questa è una bella notizia per il Paese. Forza Italia, che in tanti davano per morta – anche grazie allo straordinario impegno del presidente Silvio Berlusconi -, consegue un buon risultato a livello nazionale, confermando di fatto le percentuali delle ultime europee del 2019″ – afferma in una nota il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto.

In Calabria il partito azzurro ha avuto un risultato clamoroso, sia al Senato – nel quale non avevamo alcun nostro candidato nell’uninominale – che alla Camera – nella quale, invece, avevamo tre candidati nei collegi uninominali. Con il 16% abbiamo conseguito la percentuale più alta in Italia per Forza Italia e doppiato il dato nazionale. Ringrazio tutta la squadra regionale di Forza Italia – dal coordinatore Giuseppe Mangialavori ai parlamentari, dai consiglieri regionali e comunali ai sindaci, dai militanti ai simpatizzanti che hanno creduto nel nostro progetto – per l’impegno profuso, per la bella campagna elettorale, e per gli obiettivi raggiunti. Ringrazio i cittadini calabresi che hanno votato per il centrodestra e in modo particolare quelli che, raccogliendo il mio invito, hanno votato Forza Italia. 

Grazie al risultato conseguito ieri e con l’ottima e affidabile squadra di parlamentari di Forza Italia, adesso il governo regionale sarà più forte nel rapporto con il governo nazionale. Come ho detto nel corso della campagna elettorale,- continua il presidente – quello che prima chiedevamo quasi con il cappello in mano adesso – con la forza dei numeri – lo potremo pretendere. Rassicuro i calabresi, anche grazie a voi sarò ancora più determinano nel far valere, con i ministri dell’esecutivo nazionale, le ragioni della Calabria sulle infrastrutture, sul rigassificatore di Gioia Tauro, sull’idrico, sui rifiuti, sugli investimenti, sul lavoro, e soprattutto sulla sanità”.

...continua la lettura sulla fonte ufficiale