Terremoto in Calabria. Scossa di magnitudo 4.4, epicentro la costa ionica catanzarese

Molte le chiamate effettuate alla sala operativa del Comando provinciale di Catanzaro dei Vigili del fuoco da cittadini allarmati dalla scossa di terremoto avvertita anche in provincia di Cosenza

CATANZARO – Paura in piana notte per una scossa di terremoto in Calabria che ha avuto una magnitudo di 4.4. Il sisma è stato registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Catatanzaro ed è avvenuto alle ore 00:44 ad una profondità di soli 36 km chilometri. Il terremoto si è verificato in mare, nel tratto antistante Catanzaro Lido nella costa ionica. La  scossa è stata avvertita nitidamente dalla popolazione in diverse zone del catanzarese, ma anche in altre province calabresi compresa quella di Cosenza. Altre due scosse di terremoto sono state registrati nell’area dell’epicentro. In particolare una a Stalettì all’una e cinque minuti con una magnitudo di 2.0 e la seconda a San Florodi magnitudo 2.4 alle ore 3.36. Due giorni fa, invece, una scossa di terremoto si era verificata nel Tirreno cosentino.

Paura e gente in strada ma nessun danno

Numerose le chiamate giunte alla sala operativa dei vigili del Fuoco di Catanzaro, ma anche in quelle di Crotone, Cosenza e Vibo. Nessuna segnalazioni di danni a cose o persone, anche se molti abitanti del centro storico di Catanzaro si sono riversati per strada. La sala operativa della Protezione Civile ha immediatamente contattato i comuni più vicini all’epicentro per la verifica di eventuali danni. Al momento, come detto, non sono state  segnalate conseguenze. La Protezione Civile regionale resterà in costante contattato con Sala Italia del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile.

 

Terremoto in Calabria, scuole chiuse a Catanzaro

Il sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita ha disposto, per la giornata di oggi, la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado in via di estrema precauzione e al fine di valutare eventuali criticità nelle strutture. Fiorita ha confermato – in un post sul suo profilo Facebook – che “fino a questo momento non si registra alcun danno a cose o persone. Polizia locale, Vigili del fuoco, Protezione civile e Amministrazione comunale – aggiunge Fiorita – sono in stato di allerta e stanno monitorando la situazione”.

 

 Comuni entro 20 km dall’epicentro

Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Stalettì CZ 8 2433 2433
San Floro CZ 9 716 3149
Borgia CZ 9 7611 10760
Squillace CZ 9 3608 14368
Catanzaro CZ 11 90612 104980
Montauro CZ 11 1732 106712
Gasperina CZ 12 2160 108872
Caraffa di Catanzaro CZ 13 1866 110738
Vallefiorita CZ 14 1771 112509
Montepaone CZ 14 5282 117791
Settingiano CZ 14 3124 120915
Amaroni CZ 15 1855 122770
Soverato CZ 15 9204 131974
Sellia Marina CZ 15 7513 139487
Palermiti CZ 16 1213 140700
Soveria Simeri CZ 16 1564 142264
Simeri Crichi CZ 16 4698 146962
Girifalco CZ 16 5945 152907
Marcellinara CZ 17 2285 155192
Petrizzi CZ 17 1131 156323
Tiriolo CZ 18 3870 160193
Cortale CZ 18 2117 162310
Centrache CZ 18 401 162711
Sellia CZ 19 530 163241
Olivadi CZ 19 529 163770
Miglierina CZ 19 767 164537
Amato CZ 20 835 165372
Pentone CZ 20 2113 167485
Gimigliano CZ 20 3381 170866
Satriano CZ 20 3448 174314
Gagliato CZ 20 505 174819

...continua la lettura sulla fonte ufficiale