Truffa all’Asp, a processo addetto alle cartelle cliniche e il direttore di un ospedale

Procura della Repubblica di Catanzaro

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio a carico di Rosario Tomarchio e Antonio Gallucci anche per le continue assenze sul posto di lavoro

CATANZARO  – La Procura della Repubblica di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio – l’udienza preliminare è stata fissata per l’8 luglio – a carico di Rosario Tomarchio, di 57 anni, dipendente dell’Asp di Catanzaro, addetto all’archivio cartelle cliniche nella sede di Girifalco, e di Antonio Gallucci (55), in qualità di direttore sanitario dell’ospedale di Lamezia Terme. Per i due imputati il procuratore Nicola Gratteri, l’aggiunto Giancarlo Novelli e il pm Chiara Bonfadini, hanno chiesti il processo con l’accusa, per Tomarchio, di truffa aggravata, abuso d’ufficio, e false attestazione e certificazioni, e per Gallucci di abuso d’ufficio.

Continua la lettura sulla fonte ufficiale:

https://www.quicosenza.it/news/calabria/413879-truffa-allasp-a-processo-addetto-alle-cartelle-cliniche-e-il-direttore-di-un-ospedale

Post Opinionisti