Nuovo Parlamento, i “magnifici” 19 della Calabria

All’esito dei conteggi si è definito il quadro degli eletti alle Politiche del 25 settembre nella nostra regione: si sono già insediati alla Camera e al Senato

Il numero più alto l’hanno raggiunto Fratelli d’Italia e al Movimento 5 Stelle, seguiti da Forza Italia, quindi Lega e Partito democratico

Il parterre dei calabresi a Roma. All'atto dell'insediamento delle Camere sono stati definiti i parlamentari eletti nella nostra regione lo scorso 25 settembre. All'esito dei conteggi in Cassazione il quadro dei deputati e dei senatori espressi dalla Calabria è rimasto invariato rispetto alle indicazioni dei giorni scorsi: sono 19 in totale - 13 alla Camera e 6 al Senato -  i parlamentari eletti in Calabria, il numero più alto l'hanno registrato Fratelli d'Italia e Movimento 5 Stelle (con 5), seguiti da Forza Italia (4), Lega (3) e Pd (2). 

Tutti i neo eletti si sono già insediati nei giorni scorsi. Nel dettaglio, Fratelli d’Italia schiera alla Camera Wanda Ferro (che ha vinto nel collegio uninominale di Catanzaro-provincia), Eugenia Roccella e Alfredo Antoniozzi, e al Senato l’assessore regionale al Turismo Fausto Orsomarso ed Ernesto Rapani (che ha vinto nel collegio senatoriale Calabria Nord). Il Movimento 5 Stelle schiera quattro deputati (tutti uscenti), Anna Laura Orrico (eletta nel collegio uninominale Cosenza-Tirreno, Vittoria Baldino, Riccardo Tucci ed Elisa Scutellà: il M5S schiera anche l’ex pm antimafia di Palermo Roberto Scarpinato al Senato. Forza Italia schiera alla Camera il coordinatore regionale e senatore uscente Giuseppe Mangialavori, il deputato uscente Francesco Cannizzaro (che ha vinto nel collegio uninominale Reggio città-provincia-Locride) e il capogruppo alla Regione Giovanni Arruzzolo (che ha vinto nel collegio uninominale Vibo Valentia-Piana di Gioia Tauro), e quindi al Senato Mario Occhiuto, già sindaco di Cosenza. La Lega schiera alla Camera il deputato uscente Domenico Furgiuele (che ha vinto nell’uninominale Sibaritide-Crotone) e la capogruppo regionale Simona Loizzo, e al Senato l’assessore regionale al Welfare Tilde Minasi (eletta all’uninominale Calabria Sud). Il Pd invece schiera alla Camera il deputato uscente Nico Stumpo (in quota Articolo 1) e al Senato segretario regionale Nicola Irto.

In Calabria il centrodestra ha vinto in sei dei sette collegi uninominali previsti: unica eccezione il collegio Cosenza-Tirreno della Camera, vinto dalla candidata del Movimento 5 Stelle Orrico  per pochi voti sul candidato del centrodestra Andrea Gentile. Resta comunque - secondo quanto si apprende da fonti dei vari partiti - la possibilità di ricorsi da parte di candidati risultati non eletti per pochi voti, come Fulvia Caligiuri e Andrea Gentile di Forza Italia ed Enza Bruno Bossio del Pd.  Cinque dei 19 parlamentari eletti sono assessori e/o consiglieri regionali: si tratta di Simona Loizzo, Giovanni Arruzzolo, Nicola Irto, Fausto Orsomarso, Tilde Minasi